Aeo

  • Certificazione AEO Dal 1° Maggio 2016 nei 28 Stati membri dell’U.E. è entrato in vigore il cosiddetto “pacchetto Codice Doganale dell’Unione” costituito da:

    » Codice doganale dell’Unione (CDU) – Reg. (UE) n.952/2013
    » Regolamento delegato (RD) - Reg. (UE) n.2015/2446
    » Regolamento di esecuzione (RE) Reg. (UE) n.2015/2447
    » Regolamento delegato transitorio del CDU (RDT) - Reg. (UE) n.341/2016

    Il Codice Doganale dell’ Unione prevede che lo status di AEO si attestato , con due tipi di autorizzazione:

    » AEO semplificazioni doganali ( AEOC)
    » AEO sicurezza (AEOS)

    I due tipi di autorizzazioni sono cumulabili e possono essere tenuti contemporaneamente e garantiscono diversi benefici L’operatore economico autorizzato è uno status attribuibile ad un operatore economico a seguito di un audit da parte delle dogane, che rilascia un certificato AEO con valenza in tutto il territorio doganale comunitario.
    Si tratta di una certificazione facoltativa che, però, garantisce grandi vantaggi al suo utilizzatore come:

    » Riduzione dei controlli documentali e fisici.
    » Riduzione del numero di dati per le dichiarazioni sommarie.
    » Trattamento prioritario in caso di controlli doganali della merce.
    » Accesso alla procedura di domiciliazione, ovvero alla possibilità di sdoganare la merce direttamente in azienda, abbattendo i costi.
    » Esonero dalla garanzia da prestare in relazione all’immissione in libera pratica di beni non comunitari introdotti in deposito IVA.
img

Dove siamo